COME QUANDO DOVE SI VOTA!!

Image COME QUANDO DOVE SI VOTA!!

Si vota nella sola giornata di Domenica 29-03-2020 dalle ore 7:00 alle 23:00.

 

Hanno diritto di voto:

•      i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune di Fanano, che hanno compiuto il 18° anno di età entro il 29 marzo 2020;

•      I cittadini iscritti AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) possono esercitare il proprio voto nelle modalità consultabili nell'apposita pagina dedicata.

 

Ecco il Link ufficiale delle elezioni e il sito della Prefettura di Modena per essere aggiornato in tempo reale!!!!

 

REGIONALI 2020 COME SI VOTA

Image REGIONALI 2020 COME SI VOTA

 

L'elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l'ha smarrita può richiederla all'ufficio elettorale del comune di residenza.

Gli elettori sono chiamati a confermare o bocciare la riforma degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione italiana, modifica che prevede il taglio dei parlamentari, riducendo l’attuale numero da 945 a 600, per un totale di 400 deputati (ad oggi sono 630) e di 200 senatori (al momento sono 315), mantenendo i senatori a vita. A tutti gli elettori sarà consegnata una sola scheda: ecco il testo del quesito del referendum del 29 marzo 2020:

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n.240 del 12 ottobre 2019?»

Il principale aspetto da tenere presente è che si tratta di un referendum costituzionale confermativo, che quindi non prevede un quorum minimo: l’esito delle urne sarà valido anche se non si raggiungerà il 50% più uno dei votanti. A differenza di quanto succede invece con i referendum abrogativi (indetti per cancellare una legge), questa volta l’astensione dal voto non “varrà” come un no.

Quando si tratta di una riforma costituzionale, come quella che riguarda il taglio del numero dei parlamentari, i cittadini sono infatti chiamati con il referendum a confermare o bocciare le modifiche alla Costituzione. Questo è il quarto referendum confermativo della storia della Repubblica italiana.

Se la maggioranza dei votanti dice “sì” alla riforma costituzionale (come detto, anche senza raggiungere il quorum) il taglio dei parlamentari entra in vigore: dopo le prossime elezioni politiche nella Camera dei Deputati siederanno 400 parlamentari, mentre al Senato 200. In caso di esito positivo la legge costituzionale viene promulgata dal Capo dello Stato.

Nel caso vincesse il “no”, con la maggioranza dei voti, la riforma sul numero dei parlamentari non avrà effetto e l’esito del referendum 2020 sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Tutto rimarrà come oggi: il parlamento resterà composto da 630 deputati e 315 senatori.

 

Ecco tutte le informazioni sul sito Eligendo Ministero dell’Interno 

 

 

ATTENZIONE!!

Image ATTENZIONE!!

E' in vigore il divieto di introdurre nelle cabine elettorali, telefoni cellulari od altri strumenti in grado di fotografare o registrare immagini.